6^ EDIZIONE FORME DEL GUSTO – FESTIVAL DELLE ECCELLENZE AGROALIMENTARI

FORME DEL GUSTOLe principali associazioni e istituzioni del Lodigiano si apprestano a organizzare la 6^ edizione dell’evento “Le Forme del Gusto – Festival delle Eccellenze Agroalimentari”.

L’iniziativa si è sviluppata, edizione dopo edizione, fino a divenire un evento emblematico e rappresentativo dell’agroalimentare lodigiano. L’obiettivo principale del progetto “Le Forme del Gusto” è stato ed è infatti, fin dalla prima edizione, quello di valorizzare le tradizioni del territorio lodigiano, di sviluppare la vocazione agroalimentare dello stesso e, più in generale, di promuovere l’immagine della Lombardia quale territorio di produzioni enogastronomiche di eccellenza. Tutti aspetti sottolineati sia dal Presidente di Regione Lombardia, On. Roberto Maroni, durante il suo intervento inaugurale de “Le Forme del Gusto” 2015, sia dall’Ass. Gianni Fava, durante uno degli appuntamenti de “Le Forme del Gusto” 2014 al Parco Tecnologico Padano;

Le prime cinque edizioni de “Le Forme del Gusto” hanno registrato un notevole successo di pubblico. Un risultato conseguito sicuramente grazie a diversi fattori:

Il format della manifestazione è certamente il primo fattore.  “Le Forme del Gusto” sono infatti tante cose in una: mostra-mercato dei prodotti agroalimentari di qualità, laboratori del gusto per scoprire i sapori del Lodigiano, momenti didattici per avvicinare i bambini ai temi dell’alimentazione, seminari di approfondimento con esperti e personalità del settore alimentare, visite guidate gratuite alla città e alle strutture di eccellenza per valorizzare il patrimonio storico-artistico e culturale lodigiano;
La riconosciuta qualità generale della manifestazione: in primis quella delle imprese coinvolte (più di 130 lo scorso anno, tra partecipazioni individuali e adesioni in forma aggregata) e poi dei prodotti offerti in vendita e in degustazione, dei numerosi eventi organizzati e dei testimonial ospitati. Tra i molti personaggi che hanno legato il proprio volto a “Le Forme del Gusto” delle passate edizioni, citiamo Edoardo Raspelli, Marco Gatti, Benedetta Parodi, Paolo Massobrio, Matteo Scibilia, Max Viggiani, Ellen Hidding, Allan Bay, Davide Oldani, Davide Paolini, Antonino Cannavacciuolo, Tessa Gelisio e Camilla Baresani;
La scelta, fin dalla prima edizione, di investire larga parte del budget della manifestazione in comunicazione. Lo scopo perseguito con la citata scelta era quello di allargare il bacino dei potenziali visitatori della manifestazione oltre i confini provinciali sia per garantire agli espositori un’adeguata domanda di prodotti sia per avere la possibilità di raccontare il territorio lodigiano a chi non lo vive, agendo in questo modo in chiave di marketing territoriale. Un risultato conseguito grazie ad un articolato piano di comunicazione che ha consentito, attraverso l’utilizzo di una pluralità di strumenti (tradizionali e innovativi), di informare dell’evento i territori limitrofi e in particolar modo la città di Milano.
Aver pensato a “Le Forme del Gusto” come a un progetto aperto che, in un orizzonte pluriennale, aggregando tutte le più importanti realtà territoriali (istituzionali e associative), rappresentasse l’intero sistema economico, associativo e istituzionale del Lodigiano. “Le Forme del Gusto” sono quindi divenute un esempio unico di collaborazione, di cooperazione e di identità territoriale.

ALLEGATI

LE FORME DEL GUSTO

SCHEDA ADESIONE FDG 2016 – ASSOCIATI

SCHEDA DI ADESIONE FDG 2016 – NON ASSOCIATE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi