Autotrasporto: quote Albo 2014

CAMIONSulla Gazzetta Ufficiale n.256 del 31 Ottobre u.s, è stata pubblicata la delibera del Comitato Centrale per l’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi, datata 23 Ottobre u.s, con la quale sono state approvate le quote di iscrizione dovute dalle imprese di autotrasporto per il 2014.

Il versamento deve avvenire entro il 31 Dicembre p.v esclusivamente in via telematica (non è previsto, quindi, il pagamento a mezzo bollettino di conto corrente postale, né mediante bonifico bancario), collegandosi al sito internet dell’Albo www.alboautotrasporto.it . In particolare, dopo aver visualizzato l’importo da pagare nell’apposita sezione del citato sito internet, l’impresa deve eseguire la transazione mediante uno dei seguenti strumenti:
o carta di credito VISA;
o carta di credito MASTERCARD;
o Postpay (privato o impresa);
o BancoPosta (privato o impresa)

La composizione della quota 2014 è identica a quella degli anni precedenti, e si articola nelle seguenti componenti:

1) Quota fissa, dovuta da tutte le imprese iscritte all’Albo: €. 30,00

2) Quota aggiuntiva (che si somma a quella di cui al punto 1), legata al numero di veicoli in dotazione dell’impresa:
a)da 2 a 5: €. 5,16;
b) da 6 a 10: €. 10,33;
c) da 11 a 50: €. 25,82;
d) da 51 a 100: €. 103,29;
e) da 101 a 200:€. 258,23;
f) superiore a 200: €. 516,46.

3) Quota aggiuntiva (che si somma a quelle di cui ai precedenti punti 1 e 2), dovuta dall’impresa per ogni mezzo in dotazione, di massa complessiva superiore a 6 tonnellate:
a) per ogni veicolo, dotato di capacità di carico, con massa complessiva tra 6,001 ed 11,5 ton, nonché per ogni veicolo trattore con peso rimorchiabile da 6,001 ad 11,5 ton: €. 5,16;
b) per ogni veicolo dotato di capacità di carico con massa complessiva tra 11,501 e 26 ton, nonché per ogni veicolo trattore con peso rimorchiabile da 11,501 a 26 ton: € 7,75;
c) Per ogni veicolo dotato di capacità di carico con massa complessiva superiore a 26 ton, nonché per ogni trattore con peso rimorchiabile oltre 26 ton.: €. 10,33.
La prova dell’avvenuto pagamento deve essere conservata dalle imprese, anche per gli eventuali controlli da parte del Comitato Centrale e/o delle competenti strutture provinciali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi