Duplice evento per la Federazione Nazionale Pensionati Artigiani di Lodi

La FNPA si è riunita in assemblea domenica 29 ottobre.

L’evento è stato introdotto da una Santa Messa celebrata alla chiesa di via Morti della Barbina, mentre l’assemblea vera e propria si è tenuta presso la sede dell’Unione Artigiani e Imprese di Lodi, in via Lago Maggiore.

A coordinare la mattinata è stato il presidente Giuseppe Catania, e non è mancata la presenza di Giancarlo Premoli, responsabile del Patronato. Quest’ultimo ha illustrato il lavoro del Patronato e dell’associazione, che è in prima linea nella tutela dei pensionati, nell’offrire supporto sui temi più svariati, ad esempio per l’istruzione di pratiche di tutti i tipi.

Siamo impegnati costantemente per migliorare la condizione sociale degli anziani – ha affermato Giancarlo Premoli -. È importante che le istituzioni si impegnino per dare una risposta economica e sociale adeguata. Chiediamo che sia alleggerito il carico assistenziale delle famiglie, che ci sia un più facile accesso alle case di cura, chiediamo che gli ottanta euro dati ai lavoratori siano dati anche ai pensionati, e che le pensioni siano indicizzate”.

L’assemblea è stata anche un’occasione, come ogni anno, per assegnare un riconoscimento a personalità che si sono particolarmente distinte nella vita associativa.

Sono stati premiati Achille Vitali, Giovanni Pizzi (alla memoria), e Angelo Carelli, storico dirignte dell’Unione Artigiani mancato lo scorso anno.

Un riconoscimento particolare è stato consegnato ad Ariano Magli, storico Presidente dell’Unione Artigiani.

Siamo onorati di essere presenti per la consegna di questi premi – hanno commentato anche Nicola Marini Mauro Sangalli, rispettivamente presidente e segretario dell’Unione Artigiani –. Il vostro esempio è per noi una stella polare, una direzione verso cui guardare per migliorare giorno dopo giorno. Dobbiamo collaborare per il bene dell’associazione e dell’artigianato”.

Un secondo importante momento associativo si è svolto invece nel  pomeriggio di lunedì 30 ottobre presso la casa di riposo di Santa Chiara, in via Paolo Gorini.

Come ogni anno, i rappresentanti della FNPA, insieme ai soci e a chiunque avesse voluto partecipare, si sono trovati per un momento di festa e di allegria a partire dalle 14.30. All’incontro hanno partecipato anche Suellen Belloni, assessore del Comune di Lodi, e Giovanni Fazzi, sindaco di Merlino.

L’accompagnamento musicale è stato curato dal Duo Melody, guidato da Claudio Del Tin, che ha ravvivato il pomeriggio con l’esecuzione di numerosi brani di tutti i generi musicali, da Caruso all’Ultimo dei Mohicani.

Si tratta di un’iniziativa a cui teniamo moltissimo, e a cui non vogliamo mai rinunciare – ha spiegato il presidente Giuseppe Catania . È un modo per consentire agli anziani ricoverati di dimenticare per un pomeriggio la propria età, e per divertirsi serenamente e in modo spensierato. Noi, qui, ci sentiamo circondati da amici a cui dobbiamo riconoscenza e rispetto”.

Anche qui non è mancata la rappresentanza dell’Unione Artigiani, con Mauro Sangalli che ha commentato: “Da sempre l’Unione Artigiani ha come obiettivo quello di mettere al centro le persone; in una società che tende ad emarginare gli anziani, noi vogliamo invece valorizzarli come patrimonio importante di conoscenza da cui trarre importanti lezioni per il futuro”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi