FNPA: ASSEMBLEA PENSIONATI ARTIGIANI E FESTA SANTA CHIARA IN PROGRAMMA IL 29 E 30 OTTOBRE

Un duplice appuntamento in programma nei prossimi giorni per FNPA. La Federazione Nazionale Pensionati Artigiani di Lodi, infatti, questa domenica 29 ottobre alle ore 10 si ritroverà in assemblea presso la sede dell’Unione Artigiani e Imprese di Lodi, in via Lago Maggiore; lunedì 30 ottobre, invece, si terrà il consueto appuntamento di festa a Santa Chiara.

L’assemblea dei soci, come ogni anno, sarà preceduta da una Santa Messa presso la chiesa di via Morti della Barbina di Lodi, alle ore 9, durante la quale saranno commemorati tutti i defunti vicini all’Associazione.
A seguire, l’assemblea si terrà nella sala meeting di via Lago Maggiore, con la presenza del presidente della sezione FNPA di Lodi, Giuseppe Catania coudiuvato dal consigliere Giancarlo Premoli.
Durante l’assemblea Catania e Premoli interverranno  per aggiornare i soci in merito alle attività portate avanti durante l’anno e sulle novità pensionistiche, ma ci sarà spazio anche per la consegna di alcuni riconoscimenti a soci benemeriti.
Quest’anno saranno premiati  Achille Vitali, Pizzi Giovanni alla memoria e il compianto Angelo Carelli,  dirigente storico dell’Unione Artigiani.

Infine un riconoscimento particolare da parte della CASARTIGIANI nazionale sarà consegnato a Ariano Magli storico Presidente dell’Associazione.

“È un piacere, ogni anno, incontrare tutti i soci in assemblea – commenta il presidente Giuseppe Catania -. Si tratta di un momento fondamentale della vita associativa, perché permette a tutti di condividere i successi e di conoscere iniziative portate avanti da FNPA, e permette a tutti i soci di esprimere le proprie opinioni sul futuro della nostra federazione”.

“Il nostro motto è chiaro – afferma il segretario dell’Unione Artigiani, Mauro Sangalli –: guardare al futuro senza dimenticare le proprie tradizioni. I soci della Federazione pensionati rappresentano il legame dell’Unione Artigiani con la propria storia, che è un aspetto imprescindibile del nostro presente, perché l’artigianato vive dell’esperienza di chi ci ha preceduto. Anche se sono in pensione, gli artigiani rappresentano sempre un patrimonio, perché continuano, con la loro presenza, a stimolarci e indirizzarci verso un futuro che mantenga sempre come punti saldi passione e qualità”.

L’appuntamento di lunedì 30 ottobre, invece, inizierà alle ore 14.30, e sarà una vera e propria festa.

Alcuni soci della FNPA, infatti, si recheranno alla casa di riposo di Santa Chiara, in via Paolo Gorini, per dar vita a un momento di convivialità insieme agli ospiti della struttura.

L’idea è nata a fine  anni novanta, e vuole testimoniare che i valori artigiani non possono prescindere dal rispetto della persona in ogni fase della vita, e che il senso di appartenenza non scompare con il naturale venir meno della partecipazione associativa.

La festa è aperta non solo agli artigiani, ma a chiunque voglia passare un pomeriggio sereno.

“Per noi questa iniziativa è un modo per provare a ricambiare queste persone, i nostri anziani, di ciò che loro ci hanno lasciato – spiega ancora Giuseppe Catania -. Siamo riconoscenti ai colleghi che in passato hanno aiutato l’Associazione, a tutti quelli che, pur non facendo parte del mondo dell’artigianato, hanno contribuito a fare crescere e a mantenere viva la nostra comunità”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi