CASARTIGIANI al Senato sul disegno di legge in materia di Artigianato Artistico e tradizionale


L’artigianato artistico costituisce un ricchezza da salvaguardare, tutelare e sostenere per assicurarne non solo il trasferimento alle future generazioni ma anche lo sviluppo come elemento peculiare della manifattura italiana. E’ quanto dichiarato da CASARTIGIANI intervenuta oggi in audizione alla decima commissione del Senato sul ddl 2117 in materia di “Tutela e sviluppo dell’artigianato artistico” di iniziativa del senatore Stefano Collina.

Si tratta di uno schema di provvedimento che va nella giusta direzione e che bene interpreta il ruolo privilegiato che la Costituzione ha inteso attribuire all’artigianato rispetto le altre forme di impresa. Rappresenta inoltre una risposta concreta ad un settore che sta scontando pesanti problematiche riconducibili da un lato alla emergenza contingente e dall’altro a difficoltà di diversa natura legate al mercato, alla promozione, alla tutela.

L’emergenza sanitaria, infatti, ha messo a dura prova l’artigianato artistico e tradizionale arrivando in molti casi a compromettere la stessa sopravvivenza di tante imprese in gran parte integrate nella filiera turistica. Per tali ragioni la categoria ripone grandi aspettative sul piano delle riaperture che insieme ai risultati positivi della campagna vaccinale consentirà auspicabilmente di rilanciare il turismo e con esso le condizioni concrete per la ripresa delle attività anche dell’artigianato artistico e tradizionale.

Nel merito del disegno di legge, particolarmente apprezzate dalla Confederazione l’istituzione del Registro e della “Denominazione di origine e qualità” per i prodotti ad elevato valore creativo ed estetico, l’albo regionale per il riconoscimento della qualifica di “Bottega storica e artigiana”, l’istituzione di un apposito Fondo nazionale, costituito presso il Mise, con una dotazione iniziale di 50 milioni di euro già a partire dal quest’anno per sostenere il settore attraverso interventi di restauro delle botteghe e di valorizzazione degli arredi.

CASARTIGIANI ha espresso l’auspicio che il ddl 2117 sulla tutela e lo sviluppo dell’artigianato artistico possa incontrare un largo consenso e giungere rapidamente a termine del ciclo parlamentare, tenuto conto anche dei successivi numerosi passaggi previsti in sede di Conferenza unificata e della decretazione attuativa che viene richiamata in numerosi articoli.

2 visualizzazioni