Elenco delle attività esentate dal GREEN PASS in vigore dal 1 febbraio


Il Presidente del Consiglio ha firmato un DPCM (in corso di registrazione) che individua le esigenze essenziali e primarie della persona per soddisfare le quali non è richiesto il possesso del Green Pass, ai sensi del decreto-legge 7 gennaio 2022, n. 1.

Si ribadisce, che "nell'attuale contesto emergenziale", le uniche attività esentate dalla certificazione verde possono essere "solamente quelle di carattere alimentare e prima necessità, sanitario, veterinario, di giustizia e di sicurezza personale"

La deroga, che sarà in vigore a partire dal 1 febbraio 2022, vale dunque solo ed

unicamente per i servizi e le attività che si svolgono, in locali al chiuso, in cinque ambiti:

• alimentare e prima necessità;

• sanitario;

• veterinario;

• di giustizia;

• di sicurezza personale.

Per il settore alimentare e di prima necessità non sono espressamente indicati i codici

ATECO, ma una serie di attività per le quali NON è necessario avere il Green Pass.

Eccole:

 Ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati e altri esercizi non

specializzati di alimenti vari, escluso in ogni caso il consumo sul posto

 Commercio al dettaglio di prodotti surgelati

 Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi

specializzati

 Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati

 Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari

 Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie, parafarmacie e

altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)

 Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di materiale per ottica  Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento In caso di vendite “miste” è consentito l’accesso senza green pass limitatamente ai prodotti rientranti in queste categorie.

È disponibile su Google Play e App Store l’app "Verifica19" creata dal governo per leggere e registrare tramite smartphone le certificazioni verdi Covid-19 (o green pass ndr.). L'app funziona pressoché con quasi tutti i dispositivi in commercio e in particolare con le versioni 8.0 e successiva di Android e 12.1 o successiva di iOS.

Per ulteriori chiarimenti potete contattare gli uffici della NEW SEVART.


SCARICA QUI IL CARTELLO GREEN PASS PER CLIENTELA SCARICA QUI IL Dpcm 21 GENNAIO 2022