Il TAR del Lazio riapre i centri estetici in zona rossa


Si informa che il Tribunale amministrativo regionale del Lazio ha emesso la sentenza N.11616/2020, chiamato a pronunciarsi su il DPCM 3 novembre 2020 e il DPCM 3 dicembre 2020 e di tutti gli atti connessi e conseguenti, e i rispettivi “allegato 24” nella parte in cui non annoverano, tra i “Servizi per la persona” erogabili in cd. zona rossa, i servizi dei centri estetici. Nel condividere le motivazioni e le contraddizioni intrinseche dei provvedimenti oggetto del

ricorso - peraltro più volte evidenziate dalle Confederazioni dell’Artigianato tra cui CASARTIGIANI - e che hanno supportato il tribunale amministrativo a prendere la suddetta decisione, tale pronunciamento con cui si dichiara illegittimità dell’atto governativo rende di conseguenza lecito erogare i servizi dei centri estetici aventi sede nelle cd. zone rosse. (vedi circolare allegata)

Circolare QUI

Post correlati