APERTO IL BANDO DEL “FONDO CONFIDIAMO NELLA RIPRESA – ENERGIA”


La misura è finalizzata a sostenere le PMI lombarde penalizzate dalla crisi energetica in corso favorendo l’accesso alla liquidità per fronteggiare l’aumento dei costi dei fattori produttivi, in particolare energetici. Non sono ammissibili gli istituti di credito e agli altri intermediari finanziari, le imprese con ATECO B e le imprese operanti nel settore agricolo di cui al codice ATECO A. Il finanziamento richiedibile avrà le seguenti caratteristiche:

− durata massima di 60 mesi (di cui fino a 6 mesi di preammortamento, incluso il preammortamento tecnico);

− importo minimo 5.000,00 euro e massimo 20.000,00 euro per la garanzia al 100% con Tan max al 5% Il contributo a fondo perduto è determinato in misura pari al 10% del valore del finanziamento garantito (massimo quindi 2.000 euro). L’erogazione del contributo è subordinata alla restituzione del 90% della quota capitale del finanziamento concesso ed erogato dai Soggetti finanziatori a copertura dell’ultimo 10% della quota capitale residua. Sono ammissibili alle agevolazioni i finanziamenti chirografari deliberati dai Confidi ai beneficiari finali per operazioni rientranti in una delle seguenti tipologie:

− Liquidità: finanziamenti amortizing sul circolante per lo svolgimento dell’attività economica dei soggetti beneficiari e il pagamento dei maggiori costi energetici; − Investimento: finanziamenti amortizing per investimenti finalizzati al risparmio energetico e all’autoproduzione di energia.


Per informazioni: 0371 439413 – www.artfidi.it

Post correlati