LETTERA APERTA DEL PRESIDENTE DELL'UNIONE ARTIGIANI E IMPRESE LODI AI SOCI


Cari soci, colleghi e amici,


stiamo vivendo un momento di estrema gravità in ambito sanitario ed economico, dai risvolti difficilmente prevedibili, durante il quale dobbiamo dimostrare di essere una comunità responsabile.

Ci vuole coraggio a chiudere le porte della propria attività non sapendo con certezza quando sarà possibile ripartire, a continuare a pagare i fornitori e a rispettare le scadenze fiscali. Ci vuole coraggio e voi lo state dimostrando. Lo stop di ogni singolo macchinario rappresenta una ferita, un sacrificio enorme che tutti stiamo facendo per un bene più alto: quello della salute di tutti, senza cui non possiamo andare avanti.


Scarica la lettera QUI

20 visualizzazioni