Mobilitazione dei Taxi. Le istituzioni ascoltino le istanze della categoria.


SNA CASARTIGIANI, insieme alle altre associazioni di categoria, ha aderito alla iniziativa nazionale indetta a sostegno del trasporto taxi.

E’ stata una giornata di mobilitazione pacifica con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul perdurare di un’insostenibile situazione economica che ha colpito il settore, e la poca attenzione rivolta dalla politica a una categoria tra le più colpite della crisi.

La mobilitazione è stata rivolta a sostegno delle seguenti richieste economiche da avanzare al Governo e ai Ministri competenti:

  1. Sostegno economico specifico tramite la costituzione di un fondo di 800 milioni di euro per il 2021 allo scopo di sostenere l’intero settore trasporto persone in servizio pubblico non di linea.

  2. Sospensione e proroga di mutui, leasing e finanziamenti.

  3. Anno bianco fiscale e contributivo per gli anni 2021 e 2022.

  4. Semplificazione procedure da parte dei Comuni per l’utilizzo voucher taxi, (art. 34 D.L. 41/2021, ampliamento dell’utilizzo a favore di personale sanitario e popolazione da vaccinare.

  5. Super bonus per l’acquisto di autovetture elettriche (sul modello 110% concesso per le ristrutturazioni edilizie. Modernizzazione del servizio, aumento della sicurezza, riduzione delle emissioni in atmosfera. Iva 4% sui veicoli TAXI attrezzati trasporto disabili, con qualsiasi alimentazione.

  6. Reintroduzione della detassazione delle accise sui carburanti.

Nell’auspicio di un rapido ritorno alla normalità, che ultimamente ha portato ad lieve un alleggerimento delle restrizioni in alcune regioni, purtroppo il mercato non sta ripartendo. Il crollo del turismo e la mancata organizzazione di fiere e convegni, oltre alla diffusione sempre maggiore dello svolgimento del lavoro in modalità agile, in questi mesi di pandemia hanno pesantemente influito sull’uso del taxi, e saranno necessari significativi aiuti al settore per consentire alle imprese non solo di continuare a operare come nel periodo ante Covid, ma anche solo di sopravvivere.

9 visualizzazioni