"Nuova Sabatini": definite le modalità di erogazione del contributo in unica soluzione


Con Circolare direttoriale n. 434 del 10 febbraio 2021 il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito indicazioni e chiarimenti in merito alle modalità di applicazione dell'erogazione del contributo in un'unica soluzione. L'articolo 1, comma 95, della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (Legge di Bilancio 2021) ha infatti modificato la disciplina relativa alla misura agevolativa prevedendo che il contributo sia erogato dal Ministero alle PMI beneficiarie in un'unica soluzione indipendentemente dall'importo del finanziamento deliberato. L'erogazione in un'unica soluzione si applica a tutte le domande presentate dalle imprese alle banche e agli intermediari finanziari a partire dal 1° gennaio 2021. Con la Circolare viene anche approvata la modulistica utile per la richiesta di erogazione del contributo. La misura, che come noto interviene a sostegno dell’acquisto di attrezzature impianti e macchinari nuovi da parte delle micro piccole e medie imprese, prevede la concessione di un contributo pari al 2,75% per le spese ordinarie e al 3,575% per gli investimenti 4.0. Ricordiamo, inoltre, che la legge di bilancio ha rifinanziato l’agevolazione per il 2021 con uno stanziamento di 370 milioni di euro.

Per informazione contattare il nostro confidi ARTFIDI LOMBARDIA 0371 439413

26 visualizzazioni