SI! Lombardia - Approvato l'Avviso 2 bis


La misura è finalizzata a sostenere i lavoratori autonomi con partita iva attiva non iscritti al Registro delle imprese in conseguenza alle restrizioni imposte per il contenimento del contagio del Covid-19 mediante un intervento di indennizzo che operi in addizionalità e in complementarietà con gli interventi previsti nei provvedimenti statali.

Destinatari

Lavoratori autonomi con partita iva individuale non iscritti al Registro delle Imprese in possesso dei seguenti requisiti di ammissibilità: avere dichiarato l’inizio attività all'Agenzia delle Entrate e avere la partita IVA attribuita dall’Agenzia delle Entrate attiva; avere il domicilio fiscale in Lombardia come risultante dall’Anagrafe Tributaria presso l’Agenzia delle Entrate; esercitare in via prevalente l’attività in uno dei settori riportati nella tabella di cui all’Allegato A, sulla base del proprio codice ATECO prevalente comunicato all’Agenzia delle Entrate e risultante dai dati in possesso di suddetta Agenzia.

I beneficiari dovranno trovarsi in almeno una delle seguenti condizioni:

- Avere subito un calo di fatturato di almeno un terzo nel periodo 1° marzo- 31 ottobre 2020, rispetto al medesimo periodo del 2019;

- In alternativa, aver attivato la partita IVA a partire dal 1° gennaio 2019 (per tali soggetti, infatti, non è richiesto il requisito del calo del fatturato).

I requisiti di ammissibilità dovranno essere posseduti alla data di presentazione della domanda.

Risorse

€ 18.377.000,00.=

Caratteristiche dell'agevolazione

Contributo a fondo perduto una tantum a titolo di indennizzo per la situazione di disagio, senza vincolo di rendicontazione, del valore di 1.000 euro.

Le domande in possesso dei requisiti di ammissibilità sono finanziate secondo l’ordine cronologico di invio telematico della domanda considerando giorno e orario di invio al protocollo all’interno della medesima finestra dell’Avviso e orario di invio al protocollo nel caso delle eventuali domande presentate oltre la dotazione finanziaria delle singole finestre fino ad esaurimento della dotazione finanziaria.

Tempi e modalità di presentazione delle domande

La presentazione delle domande è avviata dal 1 al 5 febbraio 2021 in due finestre, come di seguito specificato, ciascuna destinata a filiere e gruppi di beneficiari, secondo il dettaglio di cui all’Allegato A.

FINESTRA 1

  • filiera servizi alla persona

  • intermediari, agenti e rappresentanti

  • filiera del design e dei servizi fotografici

FINESTRA 2

  • filiera attività culturali e dello spettacolo

  • filiera sport e intrattenimento bambini

  • filiera del turismo

  • filiera di servizi per eventi, comunicazione, marketing e pubblicità

Le domande di contributo dovranno pervenire esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso la Piattaforma Bandi Online di Regione Lombardia disponibile all’indirizzo https://www.bandi.regione.lombardia.it/ compilando la relativa modulistica online con le informazioni richieste.

L’accesso al sistema informatico per la presentazione della domanda potrà essere effettuato esclusivamente dal lavoratore autonomo in possesso di partita IVA e non iscritto al Registro delle imprese che intende richiedere l’indennizzo:

• Tramite identità digitale SPID;

• Tramite Carta Nazionale dei Servizi (CNS) con PIN dispositivo.

ALLEGATO A CODICI ATECO QUI

Per informazioni sulle procedure di compilazione contattare in associazione Alessandro Folli 0371407214.

34 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
Link
Partner
  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
LAUS UNION DATI Srl - 26900 LODI Via Lago Maggiore, 2 - Partita IVA 09718410153 – C.C.I.A.A. 1312444 - Normativa privacy
© protetto da Copyright