Smart Working. CASARTIGIANI sottoscrive l’accordo tra Governo e Parti sociali


CASARTIGIANI ha sottoscritto oggi il Protocollo nazionale sul lavoro in modalità agile tra il Ministero del Lavoro e le Parti sociali.

L’accordo contiene le linee di indirizzo per la definizione degli accordi individuali e per la regolamentazione collettiva nei contratti di lavoro del lavoro agile nel settore privato. Con il Protocollo, Governo e parti sociali hanno quindi dato risalto al ruolo della contrattazione collettiva, sede privilegiata per disciplinare le modalità organizzative del lavoro e unico strumento in grado di cogliere le specificità tra i vari settori e tra le diverse caratteristiche delle imprese.

Per CASARTIGIANI il Protocollo rappresenta un buon quadro di riferimento sulla materia, consentendo l’intervento della contrattazione collettiva in funzione integrativa, e allo stesso tempo, valorizzando la dimensione individuale dell’accordo, secondo l’impostazione della legge n. 81/2017.

Oltre al merito dell’accordo, va evidenziato anche il metodo di lavoro che ha portato alla sua definizione, privilegiando il dialogo sociale attraverso una discussione che ha tenuto conto di posizioni diverse che hanno poi trovato convergenza in un quadro comune di riferimento. Tale risultato è da apprezzare anche considerando i numerosi disegni di legge attualmente in discussione alla Camera, che a questo punto dovranno avere presente l’indirizzo preciso nella disciplina del lavoro agile che le parti sociali si sono date.