Solidarietà: Confartigianato, CNA, Casartigiani con CGIL, CISL, UIL avviano una raccolta Fondi


Solidarietà per il popolo ucraino Confartigianato, CNA, Casartigiani con CGIL, CISL, UIL avviano una raccolta Fondi

Confartigianato Imprese, CNA, Casartigiani, insieme a CGIL, CISL e UIL, hanno attivato una raccolta fondi a sostegno della popolazione ucraina con l’apertura di un conto corrente nel quale sarà possibile far confluire i contributi volontari degli imprenditori e dei lavoratori. A fronte delle gravissime ripercussioni umane, sociali ed economiche del conflitto in Ucraina, in queste settimane, in tutta Italia, Confartigianato, Cna e Casartigiani e le imprese associate si sono già impegnate in numerose azioni di solidarietà attraverso raccolte di fondi e di beni di prima necessità e collaborando con enti e associazioni benefiche. Oggi, con questa iniziativa nazionale, il mondo del lavoro ha uno strumento in più, che si aggiunge alle numerose iniziative territoriali, attraverso il quale esprimere vicinanza e sostegno al popolo ucraino. La raccolta fondi terminerà il 31 ottobre 2022 e le Parti Sociali effettueranno una puntuale valutazione sulle modalità e sulla destinazione degli interventi umanitari che verranno attivati, garantendo il più efficiente utilizzo delle somme raccolte. Il conto corrente bancario, N. 33000, intestato “FONDO SOLIDARIETA’ PER IL POPOLO UCRAINO”, ha le seguenti coordinate: Cod. IBAN: IT90N0103003201000003300022 presso Banca Monte dei Paschi di Siena