Transizione energetica: proposte e strumenti per rilanciare il comparto produttivo


CASARTIGIANI incontra i parlamentari del Movimento 5 stelle

Le tensioni causate dalla guerra alle porte dell’Europa stanno avendo pesanti ripercussioni sul nostro sistema economico. Una situazione che si somma alla già pesante crisi energetica che da mesi colpisce l’Italia _ con contraccolpi a cascata sui prezzi delle materie prime, sulla logistica e quindi sull’inflazione _ e che rischia di compromettere i positivi segnali di crescita che il nostro Paese stava mostrando. Riteniamo, pertanto, necessario si mettano in campo interventi in grado di bilanciare adeguatamente l’impatto dei rincari in bolletta e di risolvere strutturalmente i nodi che attanagliano il nostro sistema energetico, a partire da un ampliamento della produzione nazionale e _ in linea con gli obiettivi di transizione energetica_ da un convinto rafforzamento dell’efficientamento energetico accompagnato dal consolidamento delle rinnovabili e dell’autoproduzione attraverso sistemi di generazione distribuita. E’ quanto ribadito oggi da CASARTIGIANI insieme a CNA e CONFARTIGIANATO ad un incontro convocato dal Presidente della Commissione Industria del Senato Senatore Girotto alla presenza del Presidente Conte e di numerosi parlamentari del Movimento 5 stelle. Sul piano degli interventi specifici la Confederazione ha richiamato l’esigenza di porre in essere provvedimenti emergenziali per sostenere da subito le aziende maggiormente colpite dal caro-energia e di avviare la riforma del sistema di pricing del mercato elettrico per abbattere il peso degli oneri generali di sistema e agire per il riordino della fiscalità energetica. Tra le altre questioni richiamate all’attenzione dei parlamentari del Movimento 5 stelle anche quella di intervenire per tenere sotto controllo ed attenuare gli effetti speculativi dei prezzi dell’energia e l’opportunità di favorire misure di garanzia, rateizzazione e finanziamenti agevolati a favore delle imprese sui contratti di approvvigionamento energetico pluriennali.