Turismo: Credito di Imposta e fondo perduto per le imprese turistiche


Ammontano a 2,4 i miliardi, destinati al turismo, che sono stati inseriti nel decreto per l’attuazione del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza approvato ieri dal Governo. Si tratta secondo CASARTIGIANI di un importante sostegno ad un settore fortemente provato dalla crisi e che ora potrà sfruttare una straordinaria occasione per riqualificare le strutture ed aggiornare i sistemi ricettivi secondo i moderni standard di accoglienza. Tra i principali interventi apprezzati dalla categoria l’ecobonus all’80% (per 500 mln€) e il contributo a fondo perduto (per 180 mln€) per la ristrutturazione degli alberghi, dall’efficienza energetica all’eliminazione delle barriere architettonica e la costruzione di piscine termali Di rilievo anche gli effetti che potranno derivare dai 114 milioni per il Digital Tourism Hub (una piattaforma digitale per aggregare online l’offerta turistica nazionale) e dai 500 mln€ per Roma Caput Mundi – Next Generation EU (interventi per sostenere l’offerta turistica in vista del Giubileo).